sabato 10 Giugno 2023
Ultimo aggiornamento 14:14
sabato 10 Giugno 2023
Ultimo aggiornamento 14:14

Green pass falsi e vaccini non somministrati, medico di Grottammare ai domiciliari

Si tratta di accuse simili a quella che hanno visto finire in carcere il dottore ascolano. L'operazione è stata portata avanti dai Nas

Ancora una vicenda di cronaca per i vaccini “taroccati”. Questa volta la vicenda riguarda la Riviera dal momento che a finire agli arresti domiciliari è stato un medico di base di Grottammare. A lui viene contestato il fatto di aver fatto figurare, sulla carta, l’avvenuta somminsitrazione di vaccini a persone invece mai vaccinate. L’indagine, portata avanti dai Nas di Ancona, era partita nel mese di settembre in seguito ad alcune anomalie riscontrate dall’Area Vasta 5 che ha segnalato la cosa alla Procura della Repubblica di Fermo (competente per quanto riguarda il territorio di Grottammare).

Nelle ultime ore è quindi arrivato il provvedimento che ha visto il medico finire ai domiciliari con accusa molto simili a quelle che all’inizio del mese di gennaio avevano visto finire in carcere un suo collega ascolano. Avrebbe infatti fatto in modo che alcuni suoi assistiti ricevessero il green pass per lavorare e andare in giro senza però averne diritto. I Nas, nelle prossime ore, dovrebbero rendere noti alcuni dettagli delle indagini e delle accuse che hanno portato all’aresto del grottammarese facendo anche chiarezza sull’eventuale presenza di altre persone coinvolte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

felicioni 250
la baia
logobianco

Le Rubriche

Sfogliando               Pausa Caffè               Podcast

TI CONSIGLIAMO NOI…