https://www.fondazionecarisap.it/
venerdì 1 Marzo 2024
Ultimo aggiornamento 09:39
https://www.fondazionecarisap.it/
venerdì 1 Marzo 2024
Ultimo aggiornamento 09:39

Senzatetto in coma etilico su una panchina. Il cane non lascia avvicinare l’ambulanza

Pubblicato da 

Redazione
 domenica 5 Ottobre 2014
San Benedetto del Tronto

E’ stata una domenica mattina movimentata quella vissuta in viale Moretti, proprio di fronte iol monumento ai Caduti. Un uomo sui 40 anni è stato trovato steso su una panchina, con ancora in mano una bottiglia di vodka e diverse lattine di birra. Ai piedi della panchina, seduto in attesa del risveglio del padrone, c’era anche il suo cane.

La presenza dell’uomo era già stata notata nella prima mattinata ma, intorno alle 10 e 30, i passanti hanno iniziato ad allarmarsi. Il quarantenne era infatti completamente immobile e in posizione quasi innaturale.

Così sono stati allertati due vigili urbani di passaggio che, a loro volta, hanno chiamato i carabinieri e il 118. Sul posto è arrivata un’ambulanza della Croce Verde ma una delle operatrice sarebbe stata aggredita dal cane. L’animale ha infatti reagito male di fronte al movimento della donna che si era subito portata sul corpo del padrone per le rilevazioni delle funzioni vitali.

Sono trascorsi diversi minuti prima che la situazione si sbloccasse. Sul posto è stato chiamato anche un accalappiacani della Picenambiente e, con estrema cautela, gli operatori sanitari hanno potuto avvicinarsi all’uomo sulla panchina. Le funzioni vitali erano tutte regolari ed è subito stato chiaro che il quarantenne, probabilmente un senzatetto, aveva semplicemente bevuto troppo.

Alla fine i sanitari sono riusciti a farlo riprendere e l’uomo avrebbe rifiutato il trasporto in ospedale. Così l’ambulanza è tornata vuota e il senzatetto, insieme al cane, ha potuto allontanarsi sulle proprie gambe, dalla panchina e dalla folla che, nel frattempo, si era creata.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

fiora
kokeshi
coal
garofano
new edil
salone bio 2
jako

TI CONSIGLIAMO NOI…