spadu top
giovedì 25 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 03:13
giovedì 25 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 03:13
Cerca

45mila euro di reddito di cittadinanza senza averne diritto

Si tratta di due ultrasessantenni che avrebbero fornito informazioni false per ottenere la misura. A notificargli il provvedimento sono stati i carabinieri
Pubblicato il 30 Dicembre 2023

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sono stati giorni di lavoro per i carabinieri della compagnia di San Benedetto. In questi giorni di festività i militari stanno pattugliando tutto il territorio di propria competenza. Sia attraverso le gazzelle, che stanno attraversando la Riviera, le zone collinari e la vallata.

Ma anche a piedi, nelle zone centrali e in quelle particolarmente affollate in questi giorni di feste. Durante questi controlli e pattugliamenti sono state messe a segno operazioni. In risposta a situazioni di emergenza. Ma anche a seguito di controlli effettuati lungo il territorio.

Le Denunce

Nella giornata della vigilia un extracomunitario di origini nigeriane è stato denunciato. L’uomo è accusato di aver minacciato un connazionale con un coltello. La lite dei due, entrambi trentenni, si è risolta senza feriti ed è avvenuta per futili motivi. E’ tutto accaduto nella zona di contrada Monte Aquilino.

Sono inoltre stati denunciati due extracomunitari, di origini marocchine, di 40 e 25 anni, che, controllati a bordo di un’autovettura nel comune di Acquaviva Picena, sono risultati sprovvisti dei documenti di ingresso e soggiorno sul territorio nazionale. Entrambi sono stati inviati in Questura per la regolarizzazione della posizione, in mancanza della quale scatterà l’obbligo di lasciare il paese.

Infine una denuncia è stata decisa per due cittadini, ultrasessantenni che per svariati mesi avrebbero  indebitamente percepito, fornendo false informazioni, il reddito di cittadinanza. Entrambi avrebbero sottratto alle casse dello Stato circa 45mila euro.

I controlli

I carabinieri proseguiranno con i controlli e le operazioni anche nei prossimi giorni anche al fine di verificare il rispetto delle ordinanze emesse dai vari comuni del territorio in vista dei festeggiamenti di San Silvestro e di Capodanno. Un occhio particolare sarà rivolto al traffico di sostanze stupefacenti. Feste ed eventi richiameranno molte persone nei locali e per le vie del centro. Situazioni ideali per lo spaccio di droga.

Alta l’attenzione anche sulla circolazione delle autovetture. Il consiglio delle forze dell’ordine è quello di non mettersi assolutamente alla guida dopo aver bevuto alcolici. I controlli, in tal senso, saranno a tappeto.

garofano
jako
kokeshi
new edil
coal
haster 250

TI CONSIGLIAMO NOI…