Morìa di pesci alla foce del Tesino, indagano i carabinieri forestali. Perlustrato tutto l’alveo

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – Ci sono i carabinieri forestali di San Benedetto al lavoro sull’anomala moria di pesci registrata nelle ultime ore alla foce del fiume Tesino. I militari della Stazione hanno provveduto a prelevare campioni di carcasse di pesci e diverse aliquote di acqua. I campioni prelevati sono stati inviati rispettivamente all’Istituto Zooprofilattico di Fermo e al Dipartimento ARPAM di Ascoli Piceno per l’effettuazione delle analisi del caso.
I militari hanno provveduto altresì a perlustrare un lungo tratto dell’alveo alla ricerca di elementi utili ai fini investigativi. Al momento non sono ancora state elaborate ipotesi sull’accaduto; i Carabinieri Forestali proseguiranno nell’acquisire informazioni in attesa di poter implementare i dati con gli esiti degli esami di laboratorio per poter risalire alla causa della moria e per individuare eventuali responsabili.


© RIPRODUZIONE RISERVATA