giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 05:58

Massignano, ladri scatenati. Blitz nelle case, un colpo a segno. Hanno rubato pure la centralina della videosorveglianza

Sulla vicenda indagano i carabinieri di Cupra Marittima
bespoke

Ladri scatenati, nelle ultime settimane, a Massignano. Sono almeno tre i blitz messi a segno in contrada Monti, nella zona rurale del territorio comunale massignanese. I malviventi sono riusciti a rubare in una delle tre abitazioni. Nel primo caso non hanno trovato nulla dal momento che la stessa casa era stata derubata la scorsa primavera e, per questo motivo, i padroni di casa si erano guardati bene da lasciare all’interno oggetti da rubare.

L’unica cosa che sono riusciti a fare sono stati i danni dal momento che per penetrare nell’appartamento hanno spaccato il vetro e gli infissi di una finestra. Nel secondo caso, sul quale sono al lavoro i carabinieri della stazione di Cupra Marittima, i banditi sono andati a segno. Si è verificato in contrada Marezi dove hanno forzato una porta finestra portando via tutto quello che hanno trovato addirittura anche la registrazione del sistema di videosorveglianza probabilmente al fine di evitare che i filmati potessero fornire ai carabinieri informazioni importanti utili a risalire all’identità dei ladri. Nella stessa abitazione è stato anche portato via dell’oro i cui valore e quantità sono in fase di quantificazione e valutazione da parte dei militari dell’Arma che sono al lavoro proprio per risalire all’identità del ladro o dei ladri. Nella terza residenza hanno fatto danni senza però riuscire a portarsi a casa nulla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

pizzart
Pappa e Ciccia

TI CONSIGLIAMO NOI…