domenica 4 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:11
domenica 4 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 18:11

Entra in uno chalet per rubare, arrivano i carabinieri e lo trovano in bagno

Si tratta di un cinese di 65 anni. Addosso gli hanno trovato un piede di porco
caffe del borgo 250

PORTO SANT’ELPIDIO
I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Fermo hanno denunciato alla Procura della Repubblica un cittadino cinese per tentato furto aggravato.
L’altra notte una gazzella dei Carabinieri è intervenuta presso uno chalet, in via Faleria di Porto Sant’Elpidio, in seguito alla richiesta telefonica giunta alla Centrale Operativa dell’Arma da parte del proprietario che, a sua volta, aveva ricevuto sul cellulare il segnale di allarme per intrusione nel locale.

I militari, giunti tempestivamente sul posto hanno accertato che la porta d’ingresso dello chalet era stata forzata ed aperta. Nel corso della conseguente ispezione dei locali i Carabinieri hanno sorpreso un cittadino cinese di 65 anni che si era nascosto all’interno del bagno.

In seguito ad immediata perquisizione, i militari hanno rinvenuto addosso al cinese un cacciavite che era stato utilizzato per forzare la porta, insieme ad un piede di porco abbandonato a terra nei pressi dell’ingresso del locale. L’intruso non era ancora riuscito a sottrarre alcun bene, grazie al tempestivo intervento della pattuglia. Gli arnesi da scasso rinvenuti sono stati quindi sequestrati dai Carabinieri. Il 65enne è stato denunciato alla Procura Fermana per il reato di tentato furto aggravato.     

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

Avis Sbt 250
stuzziko

TI CONSIGLIAMO NOI…