https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 22 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 05:45
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 22 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 05:45

Donna morta folgorata a Castignano, la Procura chiede condanne per tre persone

Si tratta del titolare dell'impresa, del direttore dei lavori e della proprietaria della casa.

Pubblicato da 

Redazione
 mercoledì 13 Settembre 2023

CASTIGNANO. Il Procuratore di Ascoli, il dottor Umberto Monti, ha chiesto tre condanne per la morte di Carla Benigni, la donna folgorata a Castignano nell’agosto del 2015. La Procura ha infatti chiesto condanne per il titolare dell’impresa che stava eseguendo dei lavori sull’immobile, per la titolare della struttura e per il direttore dei lavori. Condanne che vanno fai 10 mesi chiesti per il titolare dell’impresa, agli otto mesi per il direttore dei lavori infine ai sette mesi per la proprietaria della casa.

La donna, come ha accertato l’autopsia, è stata folgorata dalla corrente elettrica proveniente da un cavo che si trovavano a ridosso dell’abitazione. Era salita su una scala per installare gli addobbi in vista dell’avvio di Templaria. Il giudice ha aggiornato l’udienza al 17 novembre.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

coal
salone bio 2
garofano
fiora
new edil
kokeshi
euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…