lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:30
lunedì 28 Novembre 2022
Ultimo aggiornamento 06:30

Coltellate in viale dello Sport, un vecchio debito a monte dell’aggressione. Il ventisettenne: “Mi sono difeso”

Il ragazzo aveva delle ferite alle mani che sarebbero state provocate dal macedone poi finito in ospedale
bespoke

ASCOLI PICENO
Afferma di essersi difeso l’ascolano di ventisette anni che è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio di un macedone trentatreenne accoltellato in viale dello Sport a San Benedetto. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia il giovane ha ripercorso quei momenti sostenendo di essersi difeso e di aver semplicemente reagito all’aggressione del macedone.

Il ragazzo aveva effettivamente delle ferite alle mani che- ha affermato – sono state provocate proprio dall’aggressore. Alla base della lite ci sarebbe un vecchio debito tra i due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

sbizzura 250
stuzziko

TI CONSIGLIAMO NOI…