https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 03:57
https://www.fondazionecarisap.it/
giovedì 29 Febbraio 2024
Ultimo aggiornamento 03:57

Celebrazioni dell’Arma, ad Ascoli riconosciuto il lavoro dei militari. Tra i premiati i comandanti Pasqualino Palmiero e Massimiliano D’Antonio

La cerimonia si è svolta al teatro dei Filarmonici. Tutti i numeri degli interventi svolti nel corso dell'ultimo anno

Pubblicato da 

Redazione
 martedì 6 Giugno 2023

ASCOLI PICENO. Ad Ascoli Piceno, presso la meravigliosa cornice di Piazza Arringo e nel Teatro Filarmonici, ha avuto luogo la celebrazione del 209° Annuale della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, alla presenza delle maggiori Autorità della Provincia. Nel corso della cerimonia il Comandante Provinciale Giorgio Tommaseo dopo aver salutato e ringraziato i presenti, ha rievocato la ricorrenza degli 80 anni dalla lotta di liberazione, che ha visto la partecipazione attiva dell’Arma, ricordata in un recente convegno tenuto ad Ascoli assieme all’ANPI locale ed anche con un concerto in onore del Generale Dalla Chiesa, che vi prese parte allorquando comandava l’allora Tenenza Carabinieri di San Benedetto del Tronto. Il colonnello ha inoltre ricordato la tragica alluvione che ha colpito l’Emilia-Romagna e le Marche, sottolineando la partecipazione dell’Arma alla macchina dei soccorsi ed evidenziato l’aspetto del senso del dovere quale cifra distintiva dell’operato dell’Arma, in favore – in primis – dei più deboli, citando a tal proposito alcuni passi di interventi tenuti al riguardo dal manager Sergio Marchionne, recentemente scomparso, figlio di un Maresciallo dell’Arma;
ringraziato tutte le Autorità per il clima di fattiva collaborazione esistente sul territorio.

E’ stato inoltre sottolineato l’intenso lavoro svolto negli ultimi 12 mesi dai Militari dell’Arma che, con il loro quotidiano impegno, incondizionata professionalità ed abnegazione, hanno continuato a rappresentare sicuro ed affidabile punto di riferimento per la sicurezza delle nostre comunità, fornendo anche alcuni dati dell’attività posta in essere:
la costante presenza sul territorio dei militari ha consentito, nel periodo, di svolgere ben 14.490 servizi preventivi, controllando 66.414 persone e 52.884 veicoli. Sono state 1.001 le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria di cui 156 in stato di arresto.

E’ stata data risposta, inoltre, a 9521 richieste pervenute al “112”, Numero Unico di Emergenza europeo; sono stati inoltre evidenziati i 7.689 servizi di specialità del Gruppo Carabinieri Forestali con 385 illeciti amministrativi rilevati per un totale di 335.000 euro di sanzione. In ambito ambientale ed edilizio sono state denunciate inoltre 382 persone all’Autorità Giudiziaria. Nel corso della cerimonia, inoltre, sono stati concessi i seguenti riconoscimenti a Carabinieri del Comando Provinciale e Gruppo Forestale particolarmente distintisi in attività di servizio.

Encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” ai Luogotenenti Carica Speciale per Pasqualino Palmiero, Claudio Mandozzi, Antonio Pasquale Iesce, ai Luogotenenti Salvatore Galati, Andrea De Biasio e Gianluca Miccoli, al Maresciallo Maggiore Daniele Cialini, all’Appuntato Scelto Mauro Silvestri e al Luogotenente in congedo Arturo Forte, per aver svolto una delicatissima indagine che ha portato all’arresto dei due responsabili di un efferato omicidio che aveva destato grave allarme sociale nella popolazione.

Encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” al Tenente Massimiliano D’Antonio, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Benedetto del Tronto, per aver, nel precedente incarico, condotto un’articolata indagine nei confronti di un soggetto dedito alla coltivazione di sostanze stupefacenti che si concludeva con l’arresto del responsabile e il sequestro di 124 piante di Marijuana e di 104 kg. di analoga sostanza già essiccata.

Encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri “Marche” al Vice Brigadiere Gianluca Stipa e all’Appuntato Scelto Giorgio Anido Chionchio, intervenuti in soccorso di un uomo che minacciava di lasciarsi cadere nel vuoto da un viadotto autostradale, traendolo in salvo. E ancora: encomio semplice del Comandante dell’Operazione EU NAV FOR MED “IRINI” al Vice Brigadiere Ilaria Poli, per l’attività svolta presso la “Crime Information Cell” del Quartier Generale della Missione “IRINI” in Roma. Encomio semplice del Comandante Carabinieri per la Tutela Forestale e Parchi al Maresciallo Ordinario Alessio Luciani a Appuntato Scelto Angelo Salvi, per aver fornito determinante contributo alle attività di ricerca di una persona dispersa, riuscendo a trarla in salvo con sprezzo del pericolo nonostante le estreme condizioni impervie dei luoghi.

Elogio del Comandante del Reggimento MSU-KOR in Kosovo all’Appuntato Fabrizio Neri per l’attività svolta nell’ambito della missione “Joint Enterprise”. La cerimonia è stata impreziosita dall’orchestra degli studenti dell’Istituto Scolastico comprensivo Luciani, che hanno eseguito le marce militari e l’Inno Nazionale.

© LA NUOVA RIVIERA|RIPRODUZIONE RISERVATA

Le ultime notizie

coal
garofano
fiora
new edil
kokeshi
salone bio 2
lumika

TI CONSIGLIAMO NOI…