trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 18:50
trofeo degli chalet
lunedì 24 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 18:50
Cerca

Capitaneria, il comando è passato a Lo Presti

Pubblicato il 6 Settembre 2013

SAN BENEDETTO – Il nuovo Piano del Porto, l’elevazione dell’ufficio di Porto San Giorgio e il rapporto umano e professionale con pescatori e concessioni balneari. C’è questo ed altro nel discorso con cui il comandante della Capitaneria di Porto sambenedettese Michele Castaldo ha salutato, dopo due anni, la Riviera delle Palme cedendo il comando al suo collega di pari grado Sergio Lo Presti.

“Due anni or sono – ha spiegato Castaldo nel corso della cerimonia che si è svolta questa mattina alla presenza di tutte le militari, religiose e civili – prendendo il comando promisi che la Capitaneria di Porto sarebbe stata al servizio della collettività. E in questo tempo sono state fatte molte cose. Cito il nuovo piano regolatore del porto, le basi per la realizzazione del villaggio della piccola pesca e l’elevazione dell’ufficio circondariale di Porto San Giorgio che ha aumentato i servizi e la vicinanza della Capitaneria ai cittadini”.

Il nuovo comandante si è presentato lodando il compartimento nostrano: “Sono onorato – ha affermato Lo Presti – di prendere il comando di un compartimento che brilla per prestigio e rilevanza”. Lo Presti, nei giorni scorsi, insieme a Castaldo, ha incontrato tutti i rappresentanti delle varie istituzioni: “Ho avuto modo di constatare – ha aggiunto – gli ottimi rapporti che esistono tra capitaneria, cittadini e istituzioni”.

Lo Presti ha quindi chiuso il proprio intervento affermando: “Mi complimento con Michele Castaldo per il gran lavoro svolto in questi due anni. Eredito una nave in condizioni formidabili ed ora il mio compito è quello di mantenere la rotta che chi è stato qui prima di me, ha saputo impostare”.

Presente alla cerimonia anche il contrammiraglio Giovanni Pettorino, direttore marittimo delle Marche.

TI CONSIGLIAMO NOI…