cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 14:36
cantine al borgo
sabato 22 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 14:36
Cerca

Brutta sorpresa di Natale, sfondati i vetri dell’auto ad un commerciante di Grottammare

E' accaduto in centro, in via del Mercato. La vicenda è stata denunciata ai carabinieri. Si tratterebbe di un gesto mirato. Indagini in corso
Pubblicato il 25 Dicembre 2023

GROTTAMMARE. Brutta sorpresa per Giovanni Palestini. Il commerciante di pesce che opera nel mercatino del centro di Grottammare ha infatti ricevuto un “regalo” di Natale tutt’altro che gradito.

Qualcuno, nella notte, ha infatti mandato in frantumi i vetri dell’auto che utilizza per lavorare, una Fiat Panda che si trovava parcheggiata in via del Mercato. L’auto era in sosta di fianco al mercato coperto dove Palestini lavora.

In sintesi, questa mattina l’ha ritrovata con entrambi i finestrini anteriori  sfondati e un mare di frammenti di vetro si all’esterno che dentro l’abitacolo.

Il commerciante ittico ha denunciato tutta la vicenda ai carabinieri della stazione grottammarese e non si spiega per quale motivo qualcuno se la sia presa con la sua auto. I militari, raccolta la denuncia, dovranno ora indagare sull’accaduto per risalire ai responsabili del gesto.

Gesto mirato

Si tratterebbe infatti di un gesto mirato dal momento che soltanto la Panda è stata oggetto del danneggiamento. Tutti gli altri veicoli che erano in sosta nella via non sono stati toccati L’ipotesi è dunque che non ci si trovi di fronte ad un atto di banale teppismo. Tutto è avvenuto in una piccola traversa del corso. La strada dove era parcheggiata la Panda collega via Leopardi e corso Mazzini.

“Non capisco per quale motivo lo abbiano fatto alla mia auto” spiega Palestini. “Ho denunciato tutto ai carabinieri che stanno indagando sull’accaduto” afferma. Un aiuto ai militari potrebbe arrivare dalle telecamere di videosorveglianza che si trovano in zona. Quei filmati dovranno anche consentire alle forze dell’ordine di stabilire un altro aspetto importante. Se si sia trattato effettivamente di un gesto mirato oppure di uno stupido atto vandalico.

Un spiacevole situazione soprattutto in virtù del fatto che quell’auto viene utilizzata da Palestini per lavorare. Il commerciante è infatti uno degli operatori del mercato ittico sambenedettese e l’auto viene utilizzata per gli spostamenti lavorativi. 

TI CONSIGLIAMO NOI…