giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 00:07

Abruzzo, trentatreenne si toglie la vita in casa dei genitori. Lascia due figlie piccole

Un'altra tragedia dopo quella che si è verificata a Isola del Gran Sasso
caffe del borgo 250

ALTINO
Un uomo di trentatre anni si è tolto la vita nell’abitazione dei suoi genitori. E’ accaduto ad Altino, in Abruzzo. Il corpo è stato scoperto intorno alle 23 di sabato sera dalla madre dell’uomo. Il trentatreenne lascia due figlie molto piccole, una di tre anni e l’altra di tre mesi. Molto dispiaciuto si dice il sindaco di Altino, Vincenzo Muratelli, che è stato suo insegnante all’istituto professionale di Casoli. «Un uomo buono ma dalla personalità fragile e complessa. Ci dispiace tanto per l’accaduto e siamo vicini alla famiglia di fronte a questi drammi della vita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

la baia
gastronomica 250

TI CONSIGLIAMO NOI…