san park
lunedì 22 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 11:15
san park
lunedì 22 Aprile 2024
Ultimo aggiornamento 11:15
Cerca

Strage di multe per la pulizia strade. Sono state 850 a San Benedetto. Capriotti: “Cittadini avvisati in tutti i modi”

Oltre allo spazzamento, partirà il lavaggio delle strade. Il vicesindaco: “Piove poco, la siccità aumenta e passeremo sistematicamente in diverse arterie"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Sono state circa 850 le multe elevate in tutta la città per il mancato rispetto dei divieti di sosta nell’ambito della pulizia delle strade. A rivelarlo è stato il vicesindaco Tonino Capriotti, intervenuto venerdì all’assemblea del quartiere Sant’Antonio.

Un numero elevato, che però Capriotti giustifica, ricordando come gli avvertimenti da parte dell’ente siano stati numerosi e costanti. “Siamo partiti a fine estate, passando quartiere per quartiere ed elevando sanzioni finte. Per questo siamo stati anche presi in giro sui giornali, ma era un modo per avvisare i cittadini, oltre al servizio di volantinaggio e ai comunicati stampa. Le multe sono partite solo dopo. Il nostro obiettivo non è farle in modo sistematico, bensì arrivare all’abitudine di una pulizia al mese. In altre città questo procedimento avviene una volta a settimana”.

Oltre allo spazzamento, partirà il lavaggio delle strade: “Piove poco, la siccità aumenta e passeremo sistematicamente in diverse arterie – prosegue il vicesindaco – è nel contratto stipulato con Picenambiente”.

La riunione

Inevitabile un passaggio sulla nuova palazzina di piazza Kolbe, in fase di ultimazione. A breve avverrà il trasferimento dei vigili urbani e l’assessore alla viabilità Bruno Gabrielli non ha nascosto la soddisfazione.

“Era una situazione ferma da dodici anni, è un risultato importante per il quartiere e per tutta la città. Abbiamo ridato un decoro alla piazza, che gridava vendetta”.

coal
new edil
kokeshi
garofano
jako
euro 3 250

TI CONSIGLIAMO NOI…