spadu top
lunedì 20 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 16:55
spadu top
lunedì 20 Maggio 2024
Ultimo aggiornamento 16:55
Cerca

San Benedetto, piazza San Pio X sarà pronta (al massimo) per settembre 2025

Lavori al via dopo Pasqua. Gabrielli: "La settimana prossima ci sarà il passaggio dal notaio e in questo modo potremo rilasciare il permesso a costruire". L'intervento durerà 14-16 mesi
Pubblicato il 7 Marzo 2024

SAN BENEDETTO DEL TRONTO.

Gli attesissimi lavori in piazza San Pio X partiranno agli inizi di aprile, dopo le festività pasquali. E’ questo il nuovo cronoprogramma fissato dall’amministrazione in seguito all’approvazione in giunta dell’integrazione della convenzione con la ditta Arcadia 61.

“Si è trattato dell’ultimo atto – spiega l’assessore all’urbanistica Bruno Gabrielli – la settimana prossima il dirigente dell’ente si recherà dal notaio e in questo modo potremo rilasciare il permesso a costruire per le opere pubbliche”.

Il documento votato da sindaco e assessori nella giornata di giovedì consentirà di delegare all’impresa l’intera realizzazione delle vasche di invarianza idraulica. “Ne verrà realizzata una unica, più grande – prosegue Gabrielli – c’era bisogno di questa integrazione per autorizzare il dirigente a partecipare all’atto notarile. E’ interesse della ditta stessa cominciare quanto prima, dobbiamo però tenere conto anche dell’organizzazione del cantiere”.

Per quel che riguarda la viabilità, Gabrielli assicura che “nella prima fase non si provvederà alla chiusura delle strade”. Tuttavia, “non è escluso, anzi è probabile, che ciò accada con l’avanzare dell’intervento”.

La durata

I lavori dureranno 14-16 mesi (dunque la piazza sarà pronta al massimo per settembre 2025). Il costo complessivo dell’opera sarà di 2,7 milioni di euro, ripartiti secondo competenza tra amministrazione comunale (690 mila euro), Ciip e partner privato.

La Arcadia 61 ha rilevato l’ultima fetta dei terreni ex Sipa. Il piano particolareggiato, adottato oltre dieci anni fa, prevede pure la realizzazione di tre palazzine, di un centro commerciale, di un immobile per attrezzature comuni e di una rotatoria all’incrocio fra via San Pio X e viale dello Sport.

La piazza antistante la chiesa sarà di oltre 5400 metri quadrati e accoglierà all’interno un mini anfiteatro. Il materiale che verrà utilizzato sarà il travertino ascolano. Stando a quanto annunciato a più riprese dal sindaco Spazzafumo i lavori prenderanno il via da qui, per poi concentrarsi sul resto.

I parcheggi

Capitolo parcheggi. Gli stalli saranno previsti su tutti i lati della zona green, sviluppandosi pure nella parte ad est che costeggia viale dello Sport, nelle vicinanze del centro commerciale che sorgerà.

Trattasi di una svolta storica che i residenti attendono da tempo, nonostante non manchino le perplessità e le critiche proprio in relazione alla futura disponibilità dei posti auto. Nell’assemblea pubblica andata in scena a novembre, gli abitanti evidenziarono soprattutto i timori per la presenza, nelle vicinanze, di un asilo. Dal canto suo, l’amministrazione ha ribadito che il progetto non subirà alcuna variazione.

kokeshi
garofano
coal
fiora
new edil
sbizzura 250

TI CONSIGLIAMO NOI…