cantine al borgo
mercoledì 19 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 11:32
cantine al borgo
mercoledì 19 Giugno 2024
Ultimo aggiornamento 11:32
Cerca

Ascoli, Valzania si presenta: “Sono molto fiducioso. Bari? Dovremo stare attenti”

Il centrocampista ha fatto il suo esordio in bianconero contro il Parma: "Sono contento d’essere qui, c’è stato un interesse molto forte nei miei confronti da parte del Direttore e del Mister"
Pubblicato il 17 Gennaio 2024

ASCOLI PICENO. Luca Valzania è uno dei nuovi arrivati in casa Ascoli. Il centrocampista, giunto a titolo temporaneo dalla Cremonese, ha già esordito con la maglia bianconera nel corso della gara contro il Parma: “E’ stata un’ottima gara. Un buon punto da cui poter ripartire”.

La società ha puntato parecchio sul 27enne: “C’è stato un forte interesse nei miei confronti – dice Valzania – Questo è stato l’ago della bilancia. Sono reduce da un infortunio, mi ha fatto molto piacere ricevere stima e fiducia nei miei confronti”. Fabrizio Castori l’ha già fatto esordire a Parma. Che impatto può dare il centrocampista questo Ascoli? “Sotto certi punti di vista la nostra è una squadra giovane, che ha bisogno di prendere quella fiducia che consente di superare meglio le difficoltà. Da questo punto di vista la squadra è cresciuta, la partita di Parma ne è l’esempio, abbiamo saputo soffrire e nel momento di attaccare abbiamo avuto diverse palle gol. La strada è quella giusta”.

Luca Valzania all’Ascoli

luca valzania ascoli

Come sottolineato, Valzania arriva da un infortunio. Nonostante questo la società, a partire dai compagni di squadra e lo staff, ha accolto il centrocampista nel migliore dei modi: “Mi sono già integrato. Penso d’essere un calciatore importante per questa categoria e penso di poter dare una mano a raggiungere l’obiettivo salvezza, ho bisogno di qualche partita per prendere condizione e mettere in luce le mie caratteristiche. In campo? Preferisco la posizione di mezzala destra, mi sento più a mio agio. Nell’arco della mia carriera più volte ho segnato qualche gol, ora un po’ la rete mi manca ed è un mio obiettivo. Anche se per il mio ruolo non è basilare, penso che segnare 4-5 gol a stagione possono portare punti pesanti alla squadra”.

I bianconeri nelle scorse ore hanno dato il benvenuto a Jeremiah Streng e salutato Eddy Gnahoré, che ha firmato con la Dinamo Bucarest. Domenica arriva il Bari: “E’ una buona squadra – afferma Valzania – Nell’ultimo periodo ha avuto alti e bassi, ha fatto qualche innesto importante, soprattutto davanti. Dovremo stare molto attenti perché in ogni momento possono tirare fuori la giocata di un singolo, quindi dovremo gestire bene la loro fase offensiva”. Una rincorsa salvezza che passerà anche da queste gare molto difficili: “Sono fiducioso. Giocare in casa dev’essere la nostra arma in più, abbiamo una piazza molto importante e un tifo che molte squadre di categoria non hanno, quindi la nostra salvezza deve passare per le partite casalinghe”.

TI CONSIGLIAMO NOI…