hopera surreal
giovedì 18 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 23:29
giovedì 18 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 23:29
Cerca

La Finanza nella sede dell’Ascoli Calcio. Controlli su eventuale coinvolgimento su permuta merce-pubblicità

La verifica rientra nell'ambito di un'operazione nazionale che aveva visto coinvolta la Bricofer del Patron Pulcinelli e la Cedibi
Pubblicato il 23 Giugno 2024

ASCOLI PICENO. La Guardia di Finanza ha effettuato una visita nella sede dell’Ascoli Calcio. L’operazione, che ha visto coinvolti due veicoli e otto agenti delle Fiamme Gialle. Questa visita si inserisce nell’ambito di un’indagine nazionale che già lo scorso anno aveva portato alla luce sospetti di illeciti fiscali legati alla permuta di merci e spazi pubblicitari, coinvolgendo Bricofer, azienda guidata da Massimo Pulcinelli.

L’inchiesta, iniziata a Milano nel 2023, si è estesa per individuare pratiche fiscali scorrette nel bartering, ovvero la permuta tra pubblicità e merci. Questo sistema, spesso usato per evitare il pagamento di imposte, ha visto il recupero di quasi 54 milioni di euro da diverse aziende in Italia. Bricofer è stata una delle aziende coinvolte, con accertamenti che hanno rilevato scambi di merci e pubblicità con il gruppo editoriale Jedi Srl e Portobello Spa, con fatture emesse per beni mai realmente ceduti o per importi gonfiati.

Cedibi Srl, socio dell’Ascoli Calcio al 32%, è finita nel mirino degli inquirenti. Le indagini hanno evidenziato che Startrade Italy Srl, fornitore di Bricofer, non aveva i beni fatturati a disposizione, con fatture poi passate a Jedi e Portobello, e infine a Cedibi Srl. Le discrepanze riguardano anche la capacità dei magazzini, le consegne mai effettuate e le firme di ricezione non riconosciute.

Un esempio di queste irregolarità riguarda una svalutazione del 90% dei beni teoricamente scambiati: merce ceduta da Startrade Italy a Bricofer per 4,4 milioni di euro più IVA, venduta poi a Jedi e Portobello per 15 milioni, e infine riacquistata da Cedibi Srl a soli 1,2 milioni. Ora, la Guardia di Finanza sta verificando se uno schema simile sia stato applicato all’interno dell’Ascoli Calcio, sollevando ulteriori dubbi sulla gestione del club.

fiora
kokeshi
new edil
jako
coal
ego

TI CONSIGLIAMO NOI…