spadu top
sabato 13 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 08:20
sabato 13 Luglio 2024
Ultimo aggiornamento 08:20
Cerca

“Iustitia et Pax”, al Ventidio la Filarmonica Nazionale Ucraina. Presente anche l’ambasciatore statunitense

Il sindaco Fioravanti: "Un messaggio che parte da Mariupol e dall'Ucraina, ma che deve arrivare a tutti i popoli del pianeta"
Pubblicato il 3 Marzo 2024

ASCOLI PICENO. Venerdì sera, il Teatro Ventidio Basso è stato il palcoscenico di un evento straordinario: il concerto “Iustitia et Pax” della Filarmonica di Mariupol e dei solisti della Filarmonica Nazionale Ucraina. Alla serata ha partecipato anche a sorpresa l’ambasciatore degli Stati Uniti presso il Vaticano, Joe Donnelly.

Partecipazione di 90 Artisti

Sul palco del Ventidio sono saliti complessivamente 90 artisti, tra orchestrali italiani e ucraini, direttori, coristi e cantanti solisti. L’apertura del concerto è stata caratterizzata dall’esecuzione degli inni nazionali dei due Paesi, simbolo di vicinanza e solidarietà tra i popoli.

Messaggio di Vicinanza e Solidarietà

Il sindaco Marco Fioravanti ha commentato: “Un messaggio che parte da Mariupol e dall’Ucraina, ma che deve arrivare a tutti i popoli del pianeta”. L’evento ha rappresentato un momento significativo di unione e sostegno reciproco.

Protocollo di Sicurezza

L’arrivo dell’ambasciatore degli Stati Uniti a Numana per una vacanza di piacere è stato gestito con rigore secondo il protocollo di sicurezza. L’ambasciatore era accompagnato da una decina di uomini della sua scorta, a cui si sono aggiunti militari della Guardia di Finanza, poliziotti e carabinieri, garantendo così la massima protezione durante il soggiorno.

Questa straordinaria serata al Teatro Ventidio Basso è stata un’occasione per celebrare la musica e la solidarietà internazionale in un contesto di eccezionali misure di sicurezza.

new edil
jako
garofano
fiora
coal
amat

TI CONSIGLIAMO NOI…