lunedì 5 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:19
lunedì 5 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 16:19

Il Gal Piceno alla ricerca di operatori del settore enoturistico e enogastronomico

E' capofila del progetto di Cooperazione transazionale “Il mercato etnico, la nostra frontiera"
francesca piunti

Il GAL Piceno è capofila del progetto di Cooperazione transazionale “IL MERCATO ETNICO, LA NOSTRA FRONTIERA: l’enoturismo, il superamento dei nostri confini” Misura 19.3 del PSL Piceno, insieme ai partner GAL Terreverdi Teramane, il GAL Adril della Vale do Lima (Portogallo) e l’Istituto Politecnico di Porto – che nasce dall’esigenza dei territori coinvolti di rafforzare le connessioni tra gli operatori della filiera agroalimentare ed aprirsi al mercato in un’ottica sostenibile, al fine di valorizzare le risorse e i prodotti locali d’eccellenza. Con l’approvazione da parte dell’AdG Regione Marche, il progetto avvia le prime azioni progettuali, a partire dai viaggi studio in Italia e Portogallo, per consentire agli operatori di accrescere il livello delle conoscenze e la loro professionalità, aprirsi allo scambio ed imparare a “fare sistema” per la valorizzazione del territorio e dei prodotti agroalimentari di eccellenza di cui ciascun territorio dispone.

Il GAL Piceno è alla ricerca di operatori del settore enoturistico e/o enogastronomico del territorio LEADER (comuni di Acquasanta Terme, Acquaviva Picena, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Carassai, Castignano, Castorano, Comunanza, Cossignano, Cupra Marittima, Force, Massignano, Montalto delle Marche, Montedinove, Montefiore dell’Aso, Montegallo, Montemonaco, Offida, Palmiano, Ripatransone, Roccafluvione, Rotella e Venarotta), fortemente motivati ad avviare un confronto e uno scambio culturale con gli operatori portoghesi, che con il modello di governance cooperativa sviluppato intorno al prodotto “vino”, hanno saputo creare un’opportunità di valorizzazione delle attività agricole e delle imprese agro-alimentari del territorio, consolidando così l’immagine delle zone rurali.

Obiettivo delle Study Visit, è quello di accrescere le competenze degli operatori in tema di valorizzazione, accoglienza e turismo enogastronomico. È possibile manifestare la volontà di partecipazione alle iniziative progettuali entro il giorno 17 Novembre 2022 alle ore 17:30, inviando la propria candidatura per PEC all’indirizzo [email protected] o consegna A MANO presso la sede operativa del Gal Piceno – Via Episcopio, 8 – Montalto delle Marche (AP). L’avviso è disponibile al sito internet www.galpiceno.it Per qualsiasi richiesta di informazioni, la struttura del Gal Piceno è a disposizione dal lunedì al venerdì – 0736 827010 – [email protected]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

la baia
bagnini 250

TI CONSIGLIAMO NOI…